Scirocco Restaurant | Bruxelles

Lo spazio è sobrio e caratterizzato. L’utilizzo di una ristretta gamma di tonalità e materiali e l’assenza di dettagli, restituiscono l’atmosfera di uno spazio minimale che mette in luce una idea sintetica forte: un sistema murario a doppio spessore disegna un gioco articolato di nicchie luminose. Ne deriva un’immagine densa e concitata in cui il gioco delle luci e delle ombre delinea in maniera netta le superfici, rendendo palpabile la materia. A contrasto con l’articolata concezione delle pareti si inserisce il bancone del bar, monolite scultoreo in cemento, ma anche elemento dinamico, prua protesa verso il giardino e che trova a poppa la soluzione di ingresso al locale e l’invito a entrare.

It is a simple and characteristic place. The restricted use of  tonality and materials and the absence of details restore a minimal place that shows a strong sintetic idea: a double masonry structure designs different iluminated niches.
It creates a special atmosphere of light and shadow. The flexible conception of the walls is in contrast with  the bar  built like a monolite in concrete, but dynamic element too. Extending itself as far as the garden, it solves the situation of the entrance and welcomes the visitors.